Skip to content

Napoli e dintorni / Bimbo di 8 anni muore di tumore nella “Terra dei fuochi”

4 luglio 2013

Nelle ultime ore un bambino di 8 anni è morto a causa di un tumore. Si chiamava Francesco e abitava a Capodrise, piccolo comune del Basso Casertano: un comprensorio, questo, che, insieme alla limitrofa area a Nord di Napoli, è tristemente noto per presenza di discariche di ogni genere e sistematici incendi di materiali tossici ad opera delle ecomafie. Per chi non l’avesse capito, stiamo parlando della cosiddetta Terra dei Fuochi, termine ‘coniato’ dall’associazione Legambiente una decina di anni fa attraverso il suo annuale rapporto sui disastri ambientali in Italia. Francesco, deceduto nelle ultime ore a Capodrise, era un bimbo come tanti e, da quanto ci risulta, con uno stile di vita sano. Purtroppo, però, ha pagato con la vita il fatto di abitare in un’area nella quale negli ultimi 20 anni il nesso causa-effetto tra presenza di sostanze tossiche (da un lato) e forte aumento di patologie tumorali (dall’altro) si sta affermando sempre di più come un dato scientifico. Chissà se la morte del piccolo Francesco servirà davvero a far riflettere le istituzioni sulla gravità del problema esistente in tale zona.

E su questo scottante argomento per ora ha parlato solo la neo-deputata melitese Michela Rostan, la quale senza mezzi termini ha affermato: “Il piccolo di appena otto anni deceduto per tumore non è altro che l’ennesima triste vittima degli effetti devastanti dei roghi tossici nella Terra dei Fuochi e di certo questa vicenda non può essere interpretata come l’ineluttabile epilogo di una vita sregolata, bensì come l’ultima ed ennesima prova del fatto che bisogna mettere in campo tutte le forze possibili per contrastare il fenomeno dei roghi tossici e degli scarichi illegali di rifiuti e combattere chi commette scempi sul territorio. Solo così si potranno evitare morti del genere e potrà pian piano ristabilirsi un livello minimo di vivibilità nelle nostre terre, per troppo tempo martoriate e dimenticate da tutti”.

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...