Vai al contenuto

Napoli Nord: vertice sulla sicurezza e l’ordine pubblico

5 luglio 2013

Ad Acerra, in provincia di Napoli, si è riunito ieri il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica della provincia di Napoli, alla presenza del sindaco di Acerra Raffaele Lettieri. Durante il vertice il Prefetto di Napoli Antonio Musolino, il Questore Luigi Merolla, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Marco Minicucci, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Riccardo Rapanotti, i vertici provinciali delle forze dell’Ordine ed il primo cittadino della città di Acerra hanno affrontato la questione criminalità nel comprensorio Nord di Napoli. Durante la riunione i partecipanti al Comitato hanno sottolineato, innanzitutto, l’alto livello di collaborazione e partecipazione della popolazione acerrana con le Forze dell’Ordine a seguito del barbaro accoltellamento di un 26enne avvenuto domenica scorsa allo stadio comunale. Dall’incontro del Comitato provinciale è emersa anche la volontà di dare ulteriori garanzie circa la sicurezza pubblica nella città di Acerra e la vivibilità del territorio, affrontando in modo coordinato i comportamenti criminali e le situazioni di degrado che più incidono sulla percezione di sicurezza dei cittadini. Si tratta di un obiettivo che s’intende perseguire innanzitutto potenziando la collaborazione fra le forze di polizia statali e l’Amministrazione comunale attraverso un lavoro sinergico a tutto campo. Utile per garantire la sicurezza del circondario a Nord di Napoli sarà anche la condivisione dei dati e delle analisi in possesso delle singole forze e amministrazioni, in modo da mettere in comune le reciproche conoscenze. Il continuo scambio di informazioni consentirà anche di approfondire le dinamiche sociali ed economiche del territorio. E, sempre in relazione a questo incontro inter-istituzionale, il sindaco di Acerra Raffaele Lettieri ha affermato: «Questo territorio deve recuperare fino in fondo le proprie sane radici di una serena convivenza e la criminalità deve restare fuori dalle nostre porte. E’ necessario che questa esperienza, continuata e partecipata tra varie istituzioni, continui a monitorare e condividere gli interventi più utili al contrasto della criminalità e del degrado e ad assicurare una maggiore sicurezza ai cittadini. L’Amministrazione comunale – ha inoltre evidenziato il sindaco Lettieri – a sua volta sostiene la spinta propulsiva e collaborativa tra Forze dell’Ordine e popolazione locale, perché deve crescere nei cittadini la consapevolezza che la denuncia alle forze di polizia mette in condizione Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza di agire prontamente per la sicurezza dei cittadini ed il controllo del territorio, priorità fondamentali per tutti e garanzia di una civile convivenza».

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...