Vai al contenuto

Napoli-Giugliano: chiusi 9 lidi abusivi tra Varcaturo e Licola. E l’imprenditore Aprovitola attacca: “E’ una sconfitta per la città”

10 luglio 2013

LA NOTIZIA

Nove lidi sequestrati dai carabinieri nel tratto costiero compreso tra le frazioni di Varcaturo (che rientra nel Comune di Giugliano) e Licola Mare (che invece fa parte del territorio di Pozzuoli). Il blitz dei carabinieri è scattato ieri mattina e si è protratto per alcune ore. I militari dell’Arma hanno agito su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli. Secondo gli investigatori il sequestro preventivo di tali strutture sarebbe stato effettuato a seguito di indagini che avrebbero accertato numerose violazioni di carattere amministrativo da parte dei gestori dei 9 stabilimenti balneari oggetto dei sigilli. E, rimanendo in tema di fascia costiera giuglianese-flegrea, va anche evidenziato il fatto che recenti analisi delle acque, effettuate dall’Agenzia Regionale Protezione Ambiente, hanno fatto scattare, anche per l’anno 2013, il divieto di balneazione. Insomma, nel tratto Sud del litorale Domizio si prevede un’altra annata estremamente difficile.

LA RIFLESSIONE

In relazione alla chiusura di 9 stabilimenti balneari in zona costiera, il noto imprenditore locale Giuseppe Aprovitola, tra l’altro ex consigliere comunale del Pdl di Giugliano e attuale fondatore del neonato movimento politico “Democrazia e libertà”, nelle ultime ore sul social network Facebook ha commentato l’accaduto in questi termini: “E’ una vergogna!!! E poi dicono che i giovani non trovano lavoro!!! Ma, se una realtà cittadina con oltre 140.000 abitanti non è capace di offrire strumenti e gettare i presupposti idonei per poter regolarizzare attività indispensabili per la realtà economica giuglianese, allora siamo veramente sull’orlo del precipizio. Nel frattempo, ci si occupa di limitare, di ostacolare, di insabbiare, di immobilizzare iniziative commerciali coraggiose… Sì, perché oggi, con i tempi che corrono, chi opera è un folle. E, solo con grande forza di volontà e tanto, tantissimo coraggio, ci si può cimentare in attività che offrono decine di posti di lavoro…!!! Mobilitiamoci…facciamo emergere il nostro animo “patriottico”. Pensiamo al Bene Comune. Non restiamo inerti a guardare che uno Stato di Polizia ci affonda!!!

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...