Vai al contenuto

Napoli-Melito: rapina da 20mila euro presso l’ufficio postale. Spari, panico e caos al corso Europa

23 luglio 2013

Rapina ad un furgone portavalori ieri mattina a Melito, comune dell’area Nord di Napoli. Poco dopo le 9, una banda di malviventi è entrata in azione nei pressi dell’ufficio postale di corso Europa. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, i banditi avrebbero bloccato e disarmato le 2 guardie giurate che erano nel furgone e poi, sotto la minaccia delle armi, si sarebbero fatti consegnare il bottino di giornata: circa 20.000 euro in contanti, che da lì a pochi minuti dovevano essere portati proprio presso l’ufficio postale della zona periferica di Melito, cosiddetta Variante. Secondo alcune testimonianze da noi raccolte sul luogo della rapina e, quindi, tutte da verificare, sembra che i rapinatori, una volta impossessatisi dei soldi, abbiano sparato alcuni colpi di pistola in aria al fine di creare caos viario e coprirsi la fuga a bordo di due auto, una Renault Scenic di colore blu e una Toyota Yaris grigia guidate da due complici. Naturalmente, in quei minuti ad alta tensione il panico l’ha fatta da padrone tra i cittadini che, in maniera casuale, si sono trovate ad assistere alle palpitanti sequenze. “Non è possibile che a pochi metri dalle nostre abitazioni ci sia un ufficio postale che, con regolarità, subisce delle rapine. In questo modo non ci sentiamo sicuri’’, ci hanno confidato i residenti, riferendosi a precedenti episodi nei quali l’ufficio postale di corso Europa, è stato oggetto di rapina da parte di malviventi. In tal senso va infatti ricordato che l’ultimo colpo è avvenuto soltanto poche settimane fa. Per altri cittadini, invece, “è ora che corso Europa sia riqualificata, creando magari nuove realtà e nuove attrattive al fine di evitare che questa zona diventi sempre più terra di nessuno”. Secondo questi residenti, infatti, “le Forze dell’Ordine ogni giorno fanno un gran lavoro, ma purtroppo non basta. Bisogna unirsi. Se si lavora tutti insieme – affermano – possiamo riscattare un territorio che può offrire ancora tanto. Quindi, si guardi avanti’’. Ieri, intanto, i carabinieri di Giugliano hanno avviato indagini a tutto campo per rintracciare gli autori del colpo e hanno anche trovato e sequestrato in corso Europa alcuni bossoli di pistola semiautomatica.

Antonio Sabbatino

 

Annunci

From → cronaca

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...