Vai al contenuto

Calcio, Emirates Cup 2013 / Napoli-Porto 1-3: tabellino e cronaca del match

4 agosto 2013

LA NOTIZIA

Sconfitta del Napoli contro il Porto per 3-1 nella seconda giornata della Emirates Cup 2013 in corso di svolgimento a Londra. Dopo l’ottimo primo tempo, chiuso in vantaggio per 1 a 0, nella seconda frazione la formazione azzurra subisce tre gol e, soprattutto, le giocate in velocità dei lusitani, che approfittano degli ampi spazi concessi dalla retroguardia partenopea. Una sconfitta contro una grande del calcio europeo che deve far riflettere gli uomini di Benitez sia in relazione a quanto di buono fatto nel primo tempo, sia rispetto a quanto di negativo espresso nella ripresa.

IL TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Zuniga (dal 37’ st Nonotny), Fernandez, Gamberini (dal 26’ st Albiol), Dossena; Dzemaili, Radosevic (dal 1’ st Hamsik); Callejon (dal 28’ st Behrami), Pandev (dal 12’ st Maggio), Mertens; Calaiò (dal 1’ st Higuain). In panchina: Reina, Britos, Armero, Inler, Novothny, Insigne. Allenatore: Benitez.

Porto (4-3-3): Helton; Fucile, Otamendi, Mangalà, Alex Sandro (dal 20’ st Ricardo); Josuè (dal 32’ st Eduardo), Fernando, Herrera (dal 44’ st Rodrigues); Varela (dal 32’ st Lica), Ghilas (dal 37’ st Reyes), Quintero (dal 26’ st Iturbe). In panchina: Danilo, Maicon, Castro, Fabiano, Jackson Martinez. Allenatore: Paulo Fonseca.

Note – Arbitro: Taylor (Inghilterra). Reti: 42’ pt Pandev (N), 5’ st Ghilas (P), 22′ st autogol di Fernandez (N), 33’ st Lica (P). Ammoniti: 19’ st Dossena (N)

LE AZIONI SALIENTI DEL MATCH

Primo tempo

10’ – Pandev tenta d’involarsi tutto verso la porta difesa da Helton, ma Otamendi con un gran recupero in scivolata riesce a fermare l’attaccante macedone.

12’ – Sugli sviluppi di un corner da sinistra, Calaiò colpisce di testa da buona posizione, ma la sfera termina fuori.

18’ – Rasoterra di Pandev da fuori area e parata di Helton.

33’ – Tiro di Calaiò dalla distanza e palla alta.

35’ – Josuè ci prova da fuori, ma non inquadra la porta.

41’ – Fernando commette fallo in area su Pandev e per l’arbitro Taylor è calcio di rigore.

42’ – Napoli in vantaggio. Pandev trasforma dal dischetto spiazzando Helton.

44’ – Punizione a giro di Quintero e palla fuori di poco.

45’ – L’arbitro Taylor fischia la fine del primo tempo. Napoli-Porto 1-0.

Il commento all’intervallo – Il Napoli chiude in vantaggio la prima frazione di gioco contro il Porto. Per ora decide il match una rete di Pandev su calcio di rigore. Nonostante l’ampia rotazione di titolari rispetto alla formazione scesa in campo ieri contro l’Arsenal nella prima gara della Emirates Cup 2013, il Napoli mostra comunque buona personalità contro un’altra grande squadra del calcio europeo. Rispetto alla sfida di ieri contro i Gunners, questa col Porto è una partita che si sta giocando ad un ritmo più basso, anche per le note caratteristiche dei lusitani.

Secondo tempo

2’ – Un malinteso difensivo tra Fernandez e il portiere Rafael consente a Ghilas di andare alla conclusione: sfera di poco a lato.

5’ – Pareggio del Porto. Quintero, dalla trequarti, serve in area lo smarcatissimo Ghilas che insacca con un tocco preciso in diagonale.

8’ – Punizione a giro di Mertens e palla alta sulla traversa.

12’ – Hamsik, da destra, serve in area Higuain, la cui conclusione viene parata da Helton.

15’ – Percussione di Varela sulla zona di destra e diagonale alto sulla traversa.

17’ – Ghilas va via sulla destra e crossa rasoterra in area per l’accorrente Fernando, il cui tocco di prima termina fuori di pochissimo.

18’ – Higuain serve in area Callejon, che va alla conclusione ma Helton respinge corto. Sulla sfera si avventa Zuniga, il cui tiro da posizione angolata viene deviato in corner da Helton.

21’ – Gran palla di Hamsik dalla trequarti verso lo smarcatissimo Dzemaili, ma lo svizzero stoppa male la sfera e l’azione sfuma.

22’ – Porto in vantaggio. Varela, da destra, crossa in area e Fernandez, nel tentativo di rinviare, colpisce male la sfera e fa autorete.

30’ – Tiro di Iturbe dalla zona di sinistra e palla fuori.

33’ – Terzo gol del Porto. Dossena commette un clamoroso errore in area di rigore azzurra, servendo inavvertitamente il nuovo entrato Lica che ne approfitta battendo Rafael.

41’ – Eduardo va alla conclusione dalla distanza: palla alta.

45’ – L’arbitro Taylor fischia la fine del match. Napoli-Porto 1-3.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...